Disabituanti per animali: innocui ed ecosostenibili

Il DISABITUANTE PER CANI E GATTI FLORTIS, è un prodotto repulsivo naturale.

Non sempre il comportamento dei nostri animali può essere positivo per la loro salute oppure semplicemente non è di nostro gradimento. Talvolta è importante quindi tenerli lontani da alcuni oggetti a cui siamo particolarmente affezionati oppure perché potrebbero essergli dannosi.

E’ un prodotto studiato per prevenire la presenza di cani e gatti da luoghi esterni quali vasi, muri, ingressi e marciapiedi, cancelli, giardini, piante, aiuole, ruote d’auto e luoghi interni quali mobili, tappeti, coperte e poltrone. Il prodotto è a base di oli essenziali le cui fragranze sono sgradevoli ai cani e ai gatti ma impercettibili per noi umani. I prodotti, se usati correttamente, sono innocui per persone, animali e piante e non contengono gas propellenti, rispettando ecologicamente l’ambiente.

disabituante cani e gatti

Per proteggere il tuo orto e il tuo giardino BRICOLANDIA ha pensato a:

DISABITUANTE PER TALPE FLORTIS

Particolare miscela di oli essenziali naturali appositamente formulata per svolgere un’azione barriera verso talpe e nutrie per proteggere orti e giardini. Il gel emana un odore sgradito in grado di creare una vera e propria barriera olfattiva. La speciale composizione in gel, rende il prodotto resistente all’acqua e duraturo nel tempo.

DISABITUANTE PER PICCIONI

Disabituante studiato per aiutare a cambiare, in breve tempo, grazie ad una azione olfattiva, le cattive abitudini di questi animali a sporcare i luoghi esterni con i loro escrementi. Il prodotto è una miscela di oli essenziali le cui fragranze sono sgradevoli ai piccioni.

DISABITUANTE PER INSETTI LUMACHE CON PANNELLI DI NEEM

Per il tuo giardino ti consigliamo il CONCIME biologico con azione NUTRITIVA e DISABITUANTE INSETTI DEL TERRENO FLORTIS.

disabituante insetti del terreno

 

Si tratta di un concime organico completamente naturale a base di pannelli di Neem in grado di svolgere contemporaneamente due importanti funzioni:

-Nutrizione, apporto di azoto e sostanza organica al terreno;

– Disabituante, l’odore caratteristico del Neem è sgradito alle formiche e agli insetti del terreno che, infastiditi, si allontanano dalla zona indesiderata.

Per la modalità di utilizzo consultare sempre le istruzioni sulla confezione.

Tappeto erboso: come curarlo e mantenerlo

Ogni tappeto erboso necessita di una costante manutenzione per essere al massimo del suo splendore.

prato verde

Tutte le operazioni per la cura di un tappeto erboso seguono delle regole ben precise:

  • Prepara il terreno, estirpa le erbacce e i residui vecchi di prato, utilizzando un diserbante sistemico oppure procedi manualmente con una zappa o un rastrello.
  • Spargi concime organico per migliorare la composizione del terreno
  • Procedi successivamente con la vangatura e il rastrellamento del terreno per facilitare le elaborazioni successive, rendendo il terreno più soffice per accogliere i semi.
  • Prosegui con una rastrellatura mediante passaggi incrociati, il terreno è pronto per essere seminato.

In commercio si trovano miscugli universali adatti a tutti i terreni, per zone più soleggiate, ombrose, aiuole e a scopo decorativo.

Si semina in autunno da settembre ad ottobre per miscugli che prediligono climi freschi. Da marzo a maggio per quelli che gradiscono temperature elevate.

la semina del prato

La giornata ideale di semina deve essere priva di pioggia e vento.

  • La semina può essere fatta a mano o con uno spargi semi. Si spargono i semi metà in una direzione e metà nel senso contrario.
  • Ti consiglio di coprire i semi con un substrato a base di sabbia e torba, compatta con rastrello.
  • Successivamente procedi con una rullatura in modo che i semi non si disperdano.
  • Aggiungi al terreno concime ad alto titolo di azoto che può aiutare la crescita del prato, che inizierà a germogliare tra i 7 e i 21 giorni.
  • Dopo la semina segui una prima innaffiatura.

Ricordati di effettuare sempre una manutenzione attenta e continua: irrigazione, taglio e concimazione

Irriga in estate al mattino presto.

irrigazione del tappeto erboso

Per quanto riguarda il taglio deve avvenire poco e spesso. Effettua il primo taglio quando il prato raggiunge l’altezza di circa 8 cm.

Per crescere il terreno ha bisogno di

  • azoto indispensabile per l’emissione di germogli
  • fosforo per lo sviluppo dell’apparato radicale
  • potassio per conferire al prato resistenza alle malattie
  • magnesio per aiutare il prato nella difesa alle basse temperature
  • ferro garantisce una buona colorazione del prato evitandone l’ingiallimento

La concimazione deve essere fatta in primavera con prato asciutto e tagliato.

La distribuzione del concime deve avvenire con un percorso incrociato a rete.

E’ necessaria una buona manutenzione con prodotti diserbanti appropriati per prevenire la formazione di funghi, muschi e erbe infestanti.

Gli erbacidi si suddividono in:

Diserbanti selettive agiscono contro erbe infestanti specifiche

Diserbanti totali agiscono contro tutte le erbe infestanti indistintamente

Buona coltivazione

Come scegliere il concime Flortis

L’utilizzo del concime è una pratica agricola che serve per modificare le caratteristiche chimiche di un terreno, dare un giusto apporto di nutrimento alle nostre piante e favorirne la crescita sana e rigogliosa

concimare il terreno

Vediamo di seguito qual è il concime più adatto per le nostre piante

CONCIME A SPAGLIO

La semina a spaglio può essere effettuata sia in semenzaio, che in piena terra. 

Questo tipo di pratica deve essere effettuata in modo manuale, bisogna letteralmente lanciare a mano semi aperta, una piccola quantità.

Inoltre per effettuarla nel migliore dei modi è importante uniformizzare le sementi e per far sì che questa risulti efficace bisogna unirla alla sabbia e anche alla segatura.

La semina a spaglio è adatta per tutte le coltivazioni con una rivegetazione molto rapida. Inoltre un’altra osservazione importante è che la semina di questo tipo è favorevole per tutti i semi di dimensioni molto ridotte, è fondamentale interrarli con il terriccio.

  • Indossa i guanti e preleva una manciata di concime
  • Distribuisci a spaglio sul terreno
  • Innaffia
  • Segui sempre attentamente i dosaggi, le modalità e le avvertenze riportate sulle confezioni

 CONCIMI LIQUIDI

concimi liquidi non sono altro che dei concimi in forma diluita utilizzati nelle operazioni di fertirrigazione. Questa è una pratica colturale che ha diversi vantaggi:

  • è comoda pratica nei giardini o negli orti di piccole dimensioni
  • permette di irrigare e, nello stesso tempo, di somministrare fertilizzanti e pesticidi (chimici o naturali)

I concimi liquidi contengono azoto, fosforo e potassio, ma possono anche avere una formula più complessa con l’aggiunta di: amminoacidi, ferro, rame, magnesio e zinco.

  • Versa la quantità necessaria nel misurino dosatore
  • Diluisci in acqua e agita bene
  • Distribuisci sul terreno con un innaffiatoio
  • Leggi attentamente le dosi per determinare quanti gr o tappi dosatori di prodotto vanno sciolti in acqua

concime liquido professionale

 

CONCIMI IN POLVERE O GRANULARI PRONTI ALL’USO

Il concime granulare è costituito in via esclusiva o quasi da componenti chimiche. Quindi al massimo possiamo trovare al suo interno una piccola percentuale di componenti organiche spesso di basso valore come cuoio o torba. Al contrario, un concime in forma pellet può essere costituito esclusivamente da componenti organiche oppure da un mix di componenti organiche e chimiche, nel primo caso parliamo di concimi organici mentre nel secondo di concimi organo minerali.

  • Preleva un cucchiaio di concime
  • Distribuisci sul terreno
  • Innaffia
  • Per determinare quanti gr. o cucchiaini di prodotto vadano dati per mq o in base al diametro del vaso delle piante, leggi attentamente le dosi di impiego consigliate.

concime universale

CONCIMI IN POLVERE SOLUBILE DA DILUIRE IN ACQUA

Il concime in polvere è totalmente solubile in acqua adatto per l’utilizzo in fertirrigazione.

Ideale per nutrire in modo completo tutte le piante in vaso, del giardino e dell’orto.

La particolare formulazione in potassio e microelementi rendono il concime ideale per la nutrizione delle piante nella fase di ingrossamento e maturazione dei frutti.

Le materie prime utilizzate sono di altissima purezza e solubilità. Ciò garantisce la possibilità di utilizzo del formulato in qualsiasi tipo di impianto di irrigazione, compreso l’utilizzo in impianti fuori suolo.

  • Preleva un cucchiaio di concime da diluire, diluisci in acqua e mescola.
  • Innaffia il terreno con la soluzione ottenuta
  • Per determinare quanti gr o cucchiaini di prodotto va sciolto in acqua leggi attentamente le dosi di impiego.

Per concludere una buona concimazione farà si che le tue piante crescono armoniose sviluppando nuove foglie e fiori dai colori brillanti, frutti ben sviluppati e abbondanti

  • Migliora il metabolismo e lo sviluppo della pianta
  • Intensifica il colore e il numero dei fiori
  • Stimola una produzione maggiore di frutti
  • Previene le carenze nutritive più comuni come ingiallimenti